Windows 10 per principianti

Introduzione

Windows 10 è l'ultimo sistema operativo nato in casa Microsoft, escludendo Windows 8 e 8.1 per la loro disastrosa performance possiamo dire che Windows 10 è il degno erede di Windows 7. Essendo destinato ad essere il sistema più diffuso in ambito domestico e avendo portato diverse innovazioni può essere utile illustrare in una guida le caratteristiche principali di questo sistema operativo. La guida è rivolta sia a chi si sta approcciando ora al mondo dell'informatica che a chi, non molto esperto, vuole capire il funzionamento delle novità portate da Windows 10 rispetto ai sistemi precedenti.

Menù di Windows 10

Il menù di Windows 10 è stato aggiornato e arricchito di funzionalità rispetto alle precedenti versioni. Lo si trova di default nell'angolo inferiore sinistro dello schermo. Nel menù possiamo trovare i programmi e le app installati sul PC, accedere alle impostazioni ed alle cartelle di Windows, spegnere il computer e fare altre operazioni.

Per aprire il menù basta fare click con il pulsante sinistro del mouse sulla relativa icona in basso a sinistra:

Programmi e App

In Windows 10 oltre ai classici programmi abbiamo a disposizione anche le App. Le App sono anchesse dei programmi ma sviluppati per funzionare anche su dispositivi portatili touch screen quali smartphone e tablet, per questo hanno un'interfaccia grafica meglio fruibile per questi ultimi.

Nel menù di Windows 10 programmi e App sono visibilmente separati (come si può vedere dall'immagine qui sopra), infatti nella prima colonna troviamo i programmi classici disposti in una lista in ordine alfabetico, mentre nella colonna più a destra abbiamo le App, queste rappresentate da quadrati o rettangoli e disposte secondo un ordine che noi vogliamo; possiamo per esempio portare più in alto le App che ci sono più utili, per fare ciò basta premere e tenere premuto il pulsante sinistro del mouse sulla App che vogliamo spostare e trascinarla nel punto desiderato lasciando poi il pulsante del mouse.

Altre funzioni

Nella colonnina verticale più a sinistra del menù di Windows 10 troviamo altre icone con varie funzioni. Partendo dal basso abbiamo il pulsante per spegnere il computer "Arresta", il pulsante "Impostazioni", il pulsante "Esplora file" ed infine il pulsante relativo al nostro utente. Ora li vediamo nel dettaglio.

Utente

Il pulsante dell'utente ci permette di entrare nelle impostazioni relative all'utente attualmente in uso per modificarne i parametri come la foto, la password o altri settaggi. Cliccando sul pulsante utente possiamo anche disconnetterci da Windows con l'utente attuale per poter riloggarci con un altro senza riavviare il PC, possiamo anche bloccare l'utente ovvero passare alla schermata di richiesta della password, questo può essere utile per far si che nessuno tocchi il nostro computer in caso dovessimo allontanarci dalla postazione.

Per quanto riguarda la modifica dei parametri del nostro account utente diamo una rapida occhiata alle voci più importanti del menù che compare premendo "Modifica impostazioni account". Nella prima schermata, quella relativa a "Le tue info" possiamo aggiungere un'immagine da abbinare al nostro account. Sempre seguendo il menù a sinistra subito dopo troviamo "Account e-mail e per le app" in cui possiamo vedere e modificare il nostro account Microsoft. Un ultima voce importante è quella relativa alle "Opzioni di accesso" qui infatti possiamo modificare la password di login a Windows per il nostro utente, e in alternativa possiamo attivare altri metodi di autenticazione.

Esplora file

Il pulsante "Esplora file" ci fa accedere alle cartelle di accesso rapido di Windows, generalmente sono "Desktop", "Documenti", "Immagini" e "Download" ma possiamo personalizzarle e aggiungerne di altre.

Per aggiungere una cartella all'accesso rapido di esplora file basta fare click con il pulsante destro del mouse sulla cartella e dal menù a tendina che compare fare click sulla voce "Aggiungi ad Accesso rapido".

Cartella Documenti

Questa cartella è utile per salvare i propri documenti creati con i vari programmi.

Cartella Download

In questa cartella troviamo tutti i file che scarichiamo da internet, quindi una volta salvato qualche file per ritrovarlo è sufficente aprire questa cartella.

Cartella Immagini

Cartella dove catalogare le foto che scarichiamo da internet o dai nostri dispositivi come smartphone e macchine fotografiche.

In esplora file nella parte sinistra della finestra è presente un menù, nella prima sezione è riproposta la lista delle cartelle preferite, mentre più sotto abbiamo la sezione "Questo PC" in cui possiamo accedere agli hard disk presenti nel computer, al lettore DVD ed altre cartelle gia presenti in Windows ma che non compaiono nell'accesso rapido.

Impostazioni

Le impostazioni di Windows 10 sono una sorta di Pannello di Controllo semplificato e in stile App, qui possiamo controllare tutti i settaggi del sistema operativo e delle perfieriche collegate al computer. Vi si accede tramite il pulsante con l'ingranaggio che si trova nella prima colonnina verticale del menù Start di Windows. Vediamo le sezioni più importanti.

Pannello Impostazioni:

Personalizzare la grafica

La sezione "Personalizzazione" del pannello Impostazioni ci permette di modificare gli elementi grafici di Windows 10. A sinistra troviamo un menù che ci permette nel dettaglio di intervenire sui relativi componenti del sistema operativo.

Nella sezione sofondo possiamo scegliere tra immagine, tinta unita, o presentazione: "Immagine" ci permette di scegliere tra sfondi di default disponibili oppure premendo il pulsante sfoglia si può scegliere un'immagine personalizzata salvata da internet o acquisita da dispositivi esterni come smartphone o fotocamere digitali precedentemente salvata sul computer. "Tinta unita" ci fa scegliere tra una tavolozza quale colore utilizzare come sfondo ed infine "Presentazione" ci permette di scegliere una serie di immagini che si alteneranno ogni tot tempo (sempre da nois celto) come sfondo del desktop.

Sempre nel menù a sinistra in seconda posizione troviamo "Colori", qui molto semplicemente possiamo scegliere in una tavolozza il colore principale che assumeranno vari elementi di Windows, come lo sfondo delle App del menù start e lo sfondo di altri pulsanti di Windows. Inoltre prossiamo applicare o meno trasparenza e colore alla barra delle applicazioni attivando o disattivando i relativi pulsanti.

Molto rapidamente, nelle voci successive del menù possiamo modificare le caratteristiche della schermata di blocco, del menù start (con la possibilità di vedere più o meno App) e della barra delle applicazioni. Non ci dilungheremo a illustrere nello specifico anche queste voci in quanto la presonalizzazione è molto intuitiva e simile alle modifiche dello sfondo e dei colori appena illustrate.

Settare programmi predefiniti

Un'operazione molto utile da compiere in Windows è settare i programmi predefiniti, ovvero decidere con quali programmi verranno aperti i vari tipi di documento (testi, immagini, video ecc...) o con che programma navigare su internet ed eventualmente scaricare la posta elettronica.

Dal pannello Impostazioni premere il pulsante "Sistema", nel menù fare click sulla voce "App predefinite". In questa chermata troviamo una lista dei tipi di documenti da aprire a cui possiamo abbinare i rekativi programmi che più ci aggradano.

Per esempio, guardando l'immagine sopra, se vogliamo cambiare il programma per navigare in internet (il browser web) basta fare click sul programma attuale (Chrome), dalla tendina che si apre vengono mostrati i programmi attualmente installati che ci permettono di navigare in internet, a questo punto basta fare click sul programma che vogliamo utilizzare di default.

Risparmio energetico

Il risparmio energetico è un'altra componente importante in Windows. Dal pannello impostazioni facciamo click su "Sistema" e nel successivo menù sulla sinistra premiamo "Alimentazione e sospensione". A questo punto in maniera immediata possiamo decidere se e dopo quanti minuti spegnere lo schermo in caso di inattività del computer. Allo stesso modo possiamo anche far entrare il PC in modalità sospensione, in questo caso il PC entrerà in uno stato di risparmio totale in cui verrano disattivati anche gli hard disk, verrà alimentato solo quel che basta per non spegnere il computer in modo tale che eventuali programmi e documenti aperti non vengano chiusi ed al nostro ritorno al computer potremo continuare a lavorare dal punto in cui avevamo lasciato.

Gestione stampante

Un'altra componente utile nel pannello Impostazioni è la gestione delle stampanti, qui possiamo vedere le stampanti installate, gestirle e scegliere la stampante predefinita. Per accedervi dal pannello Impostazioni apriamo "Dispositivi". A questo punto ci troviamo già nella sezione stampanti e scanner dove troviamo la lista delle stampanti installate. Facendo click su una stampante abbiamo a disposizione 3 pulsanti. "Apri coda" per vedere la lista di eventuali stampe in corso e il loro stato, "Gestisci" per settare le preferenze della stampante e "Rimuovi" per eliminare la stampante in questione da Windows.

Sotto la lista delle stampanti c'è la possibilità di abilitare o meno la scelta automatica della stampante predefinita, in questo caso sarà Windows a impostare su quale stampante inviare la stampa. Se vogliamo mantenere sempre e solo una stampante predefinita basta disattivare questa opzione.

Aggiornamenti di Windows

Un'ultima sezione del pannello impostazioni da trattare perchè importante è quella relativa agli aggiornamenti di Windows, per accedervi facciamo click sulla voce "Aggiornamento e sicurezza". Qui possiamo verificare manualmente la disponibilità di aggiornamenti e vedere la cronologia di quelli già installati.

In Windows 10 gli aggiornamenti vengono scaricati ed installati automaticamente, possiamo tuttavia intervenire su determinate azioni: Possiamo impostare un orario di attività che sta ad indicare in che fascia oraria usiamo il PC (alcuni aggiornamenti richiedono il riavvio del computer, con questo settaggio non verrà riavviato nella fascia oraria di utilizzo per non interrompere il lavoro). Possiamo decidere un orario specifico in cui riavviare il pc per permettere l'installazione degli aggiornamenti e nelle opzioni avanzate possiamo decidere se scaricare assieme agli aggiornamenti di Windows anche aggiornamenti di altri prodotti installati (di programmi, driver ecc).

Pannello di controllo

Per chi viene da Windows 7 rispetto al pannello impostazioni potrebbe essere più familiare il vecchio "Pannello di controllo". Il Pannello di controllo è ancora presente in Windows 10 anche se l'accesso è stato messo un pò in secondo piano. Per accedervi è sufficiente fare click con il tasto destro del mouse sul pulsante del menù start, dal menù che compare possiamo notare la voce "Pannello di controllo", pigiamolo per accedervi.

Come possiamo vedere nell'immagine sottostante il Pannello di controllo è restato pressochè invariato rispetto a quello di Windows 7. Qui troviamo tutte le voci per personalizzare e settare il sistema operativo.

Disinstallare un programma

Saper disinstallare un programma è molto utile infatti poassiamo snellire il nostro computer rimuovendo tutti i componenti che non ci servono e che quindi occupano spazio inutilmente su disco.

Per disinstallare un programma da Windows ci sono due strade, o passando dal pannello impostazioni o dal pannello di controllo:

1) Dal pannello impostazioni: aprire impostazioni, fare click su sistema, nel menù che si aprirà a sinistra fare click su "App e funzionalità", a questo punto si apre la lista di tuti i programmi installati, fare click sul programma e premere il pulsante che comparirà "Disinstalla"

2) Dal Pannello di controllo fare click su "Programmi e funzionalità", si aprirà la lista di tutti i programmi installati sul PC, fare click con il pulsante destro del mouse sul nome del programma da disinstallare e premere "Disinstalla/cambia".

Connessione rete Wi-Fi

Connettersi ad una rete wi-fi in Windows 10 è semplicissimo. Nell'area di notifica della barra delle applicazioni (accanto all'orologio) troviamo l'iconda "Rete", una volta premuta si aprirà una finestra dove sono elencate tutte le reti wireless individuate nel raggio d'azione, non ci resta che selezionare la rete che vogliamo, premere il pulsante connetti ed, in caso sia necessario, inserire la password.